Untitled Document
Appartamenti KOVACIKA · via Ante Starcevica 44a · 23250 Pag · Croazia·

Contatto: tel. +385 996699512· mailto:info@apartments-kovacika.com              
 
 
Untitled Document

 

Salvia e la pianta con grande potere medicinale. Contiene potassio, sodio, oli eterici e sostanze amare. In maggio e giugno, quando fiorisce, si colgono i fogli e i fiori di salvia, che poi si seccano.
La salvia aiuta a curare raffreddori e malattie di polmoni, ma anche della bocca. Contro paradentosi, e per denti sani e bianchi, bisogna massaggiare i denti e le gengive con fiori freschi di salvia. Il te tiepido di salvia si usa come diuretico, nelle malattie di polmoni, di fegato, di bile, contro reumatismo, tremore, diabete e obesita. Inoltre, il te accelera lo scambio delle sostanze nell’ organismo e calma i nervi.
Per preparare il te, basta mettere alcuni fogli di salvia in 2 dl di acqua calda, coprire la tazza e lasciar raffreddare. La salvia si puo mettere anche nel latte. Si puo aggiungere anche il miele di salvia che d’ estate si puo comperare dai produttori paghesani. Questo elisir delizioso e aromatico si deve bere caldo e serve per curare raffreddori e raucedine.
Il vino di salvia si prepara cocendo salvia in mezzo litro di vino e mezzo litro d’ acqua. Si beve caldo, due tazze al giorno, per curare tutto l’ organismo, specialmente le reni e il fegato. Si usa, inoltre, per abbassare la temperatura del corpo e per lavare le ferite.

Da luglio a settembre si colgono i frutti maturi del finocchio. Lo si puo cuocere in latte (per una decina di minuti) o preparare il te. Il finoccio aiuta a curare l’ apparato digestivo, anemia, tosse, dolore del petto, crampi, raffreddori, influenza e avvelenamento con cibo. Il te serve per lo sciacquo degli occhi, e si da ai bambini per curare i raffreddori e stitichezza. Per la sua fragranza , il finocchio si mette spesso nella grappa. Un bicchierino della grappa con finocchio cura l’ apparato digestivo. Il frutto del finocchio si coglie a settembre, la radice in marzo e aprile, e lo stelo d’ estate. Tutte le parti si seccano in posto fresco e asciutto. La radice contiene olio eterico, e cura la gonfiezza e i crampi.
Contro il dolore nel petto, la radice di finocchio si deve cuocere affinché diventi morbida e poi si mette, tiepida, nel petto.
Il seme del finocchio messo nella grappa diventa una medicina per lo stomaco e pulisce l’ organismo. Lo stesso seme messo in olio di oliva cura il reumatismo e ulceri, e cucito in vino cura le reni, la vescica urinaria, sollecita l’ eliminazione di calcoli, cura la ritenzione di orina, mestrui dolorosi, le malattie di milza e fegato, e vene varicose. Il te di finocchio leggero cura le coliche di neonati, e il te con miele aiuta a curare l’asma e la tosse.

I fogli e i fiori del rosmarino si colgono da marzo a maggio. Alle persone che soffrono di reumatismo si consiglia fare bagni con olio eterico di rosmarino.
Il te di rosmarino (preparato di 3-4 g di rosmarino e 2,5 dl d’ acqua) e un aperitivo, aiuta la digestione, cura la gonfiezza, ulcero nello stomaco, anemia e debolezza fisica in generale.
Le fraschette del rosmarino si mettono nella bottiglia con grappa e si tengono al sole per 10 giorni.
L’ olio di rosmarino si prepara nello stesso modo, solo che questa volta le fraschette si mettono nell’ olio di oliva. L’ olio di rosmarino aiuta a curare reumatismi e slogature.
Tre bicchieri del vino di rosmarino al giorno servono per rinforzare l’ organismo.

Il suo odore e forte e piacevole. Si coglie l’ intera pianta e si secca in ombra, con molta corrente d’ aria. Si usa per bagni e come il te. Per preparare il te si versa l’ acqua bollente sopra il popolino e si lascia coperto per 15 minuti. Si filtra e si puo aggiungere il miele e il succo di limone. Aiuta a curare le malattie di polmoni, la tosse e la bronchite, malattie di stomaco, vescica e bile, l’ anemia, la vertigine e il dolore delle articolazioni. Aumenta la forza fisica.

 

(prevelati da www.otokpag.com)